Incontro Italo-Austriaco

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

autorit e gagliardettiGrande soddisfazione del nostro Gruppo Alpini per la ce­rimonia dell'Incontro italo-austriaco della Pace a ricordo dei Caduti e delle Vittime civili della Grande Guerra presso il Cimitero Militare di Caoria svoltasi nel giugno 2002.La manifestazione ha riscontrato un gran successo con la partecipa­zione di numerose autorità politi­ che Italiane, dall 'Europarlamentare Onor. Giacomo Santini che portava il saluto del Ministro della Difesa all'Onor. Antonio Martino, l'Onor. Pieran­tonio Zanettin, S.E. il Commissa­rio del Governo dott. De Muro, il questore di Trento Nicola Alfino, il Presidente della Giunta Provinciale Lorenzo Dellai, il Vice presidente del Consi­glio Regionale del Trentino Alto Adige Franco Panizza, molti assessori Provinciali e consiglieri da Sergio Muraro, Tarcisio Grandi ecc. Autorità religiose S.E. L'Arcivescovo di Trento Luigi Bressan che ha celebrato la Santa Messa in vetta al monte Cauriol, il capp. mil. Mons. Mario Mucci Capo servizio interforze del Trentino e Alto Adige che con numerosi altri cappellani hanno concellebrato la Santa Messa in vetta al monte Cauriol, il capp. mil. Mons. Mario Mucci Capo servizio interforze del Trentino e Alto Adige che con numerosi altri cappellani hanno concellebrato la Santa Messa presso il rinnovato Cimitero Militare di Caoria Santa Messa che è stata trasmessa in diffusione nazionale, internazionale ed intercontinentale da Radio Maria. Molte le presenze delle Autorità militari, dal comandante della Brigata Julia Gen. Campregher, ai coman­danti della Guardia di Finanza e dei Carabinieri. Molto folta anche la rappresentanza austriaca con una numerosa delegazione di Kaiserjager e Kaiserschutzen d'Innsbruck, la rappresentanza ufficiale del parlamento Austriaco dott. Bernd Brugger, la rappresentanza della Presidenza dellaCroce Nera Austriaca dott. Strnad Walter e il dott. Magister Helmut Hums Sindaco di Mitterndorf an der Fischa in Austria, in rappresentanza anche degli altri comuni austriaci che ospitarono durante la Grande Guerra migliaia di profughi originari del Trentino. Oltre 300 nostri paesani, di cui ben 36 furono lì sepolti. La manifestazio­ne internazionale, oltre alla commemorazione di tutti i Caduti ha visto il CimiteroMilitare della Grande Guerra di Caoria riportato dopo tanto tempo alla sua sacralità originale. Grande è stata la partecipazione di pubblico con consistenti riflessi sulla stampa e sulle tv locali. La cerimonia internazionale, l'Incontro italo-austriaco della pace a ricordo dei Caduti e delle Vittime civili della Grande Guerra, si è svolta nel vero spirito dell'Unità Europea. Tutto il programma si è svolto regolarmente come previsto ottenendo un consenso superiore alle aspettative. Grande soddisfazione per ilQuesto riconoscimento è stato consegnato dal Console Ono d'Austria Mario Eichta al Gruppo Alpini di Caoria alla presenza del Sindaco di Canal San Bovo Micheli Fulvio, dal Vicepresidente del Consiglio Regionale Dott. Franco Panizza e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Dott. Enrico Cecchi.Gruppo Alpini anche per l'inaspettato, impor­tante ed ambito riconoscimento, fino ad ora mai concesso a nessuna struttura museale del Trentino, ricevuto successivamente, la me­daglia d'oro con attestato della Croce Nera Austriaca per i meriti acquisiti in difesa e rispetto della memoria storica al Museo della Grande Guerra di Caoria.Questo riconoscimento è stato consegnato dal Console Ono d'Austria Mario Eichta al Gruppo Alpini di Caoria alla presenza del Sindaco di Canal San Bovo Micheli Fulvio, dal Vicepresidente del Consiglio Regionale Dott. Franco Panizza e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Dott. Enrico Cecchi.Gruppo Alpini anche per l'inaspettato, impor­tante ed ambito riconoscimento, fino ad ora mai concesso a nessuna struttura museale del Trentino, ricevuto successivamente, la me­daglia d'oro con attestato della Croce Nera Austriaca per i meriti acquisiti in difesa e rispetto della memoria storica al Museo della Grande Guerra di Caoria.

 

© 2016 Gruppo Alpini di Caoria. Tutte le immagini ed i testi sono riservate.

Da vedere

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali.
Il conferimento dei dati è obbligatorio, necessario per rispondere alle richieste inviate nonché per ricontattare il mittente per ottenere precisazioni in ordine a quanto segnalato. I dati personali forniti dagli utenti sono utilizzati ai fini della spedizione e per l'elaborazione di studi e ricerche statistiche, anche nell’ambito delle valutazioni delle segnalazioni in tema di revisione della spesa. I dati personali non saranno comunicati a soggetti estranei al processo di spedizione. I dati raccolti potranno essere divulgati in forma anonima e potranno essere utilizzati per report e statistiche. I dati raccolti sono trattati con strumenti informatici. I dati saranno conservati in una forma che consenta l’identificazione dell’interessato per un periodo di tempo non superiore al completamento dell’istuttoria e delle valutazioni oggetto della comunicazione stessa. Idonee misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Il titolare del trattamento dei dati raccolti è:

Gruppo ANA Caoria
Via Ghiaie - 38050 CAORIA (TN).

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lg. n. 196/2003).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al titolare del trattamento dei dati personali.

Cookie

Il Sito utilizza:

  • cookie di sessione il cui utilizzo non è strumentale alla raccolta di dati personali identificativi dell'Utente, essendo limitato alla sola trasmissione di dati identificativi di sessione nella forma di numeri generati automaticamente dal server.
    I cookie di sessione non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell'Utente e vengono cancellati automaticamente alla chiusura del browser.
  • cookie di terze parti per la condivisione su alcuni tra i principali social network (Facebook , Twitter, Google+, WhatsApp, YouTube).
    Ogni volta che l'Utente decide di interagire con i plug-in ovvero accede al Sito dopo essersi "loggato" attraverso il proprio account Facebook o Twitter, alcune informazioni personali potrebbero essere acquisite dai gestori delle piattaforme di social network (per esempio, la visita dell'Utente al Sito).

Il gruppo alpini di caoria non ha accesso ai dati che sono raccolti e trattati in piena autonomia dai gestori delle piattaforme di social network. Per maggiori informazioni sulle logiche e le modalità di trattamento dei dati raccolti dai social network, gli utenti sono invitati a leggere le note informative sulla privacy fornite dai soggetti che forniscono i servizi in questione: