Domenica 15 maggio

Ore 09.00 
Apertura frasca

Ore 10.30 
Santa Messa in onore del Patrono animata dal coro Parrocchiale. Al termine processione con San Giovanni per le vie del paese accompagnati dal CORPO MUSICALE DI PRIMIERO

Ore 12.00 
Pranzo sotto il tendonde Alpini di Caoria.

Nella giornata di domenica si potrà visitare il Museo della Guerra, la Mostra sulla Tassidermia e la Mostra dei Presepi.

Il museo

Il Martirio

Chiamato a se Giovanni, gli intimò di parlare, ma il santo si rifiutò ripetutamente, e questo gli valse il martirio.
Il Re ordinò ai suoi sgherri di gettarlo nel fiume Moldava nel 1383. Questa devozione passò dalla Boemia in Caoria medioevale, gli operai minatori provenienti da quelle terre che con affetto si portavano appresso il loro grande patrono.