Gruppo Alpini di Caoria

info@alpinicaoria.it

La nostra storia

Il Gruppo A.N.A. di Caoria fa parte dell’Associazione Nazionale Alpini e in sintonia con i principi dell’associazione svolge attività culturali e sociali.Ha fondato e gestisce il Museo Storico della Grande Guerra sul Lagorai e la “ Mostra degli Usi e costumi de na volta”. Nell’ambito delle attività culturali ha dato alle stampe diversi libri che trattano le vicende che hanno interessato il paese di Caoria e il Lagorai durante la prima guerra mondiale.Svolge inoltre attività ricreative come la festa del patrono San Giovanni Nepomuceno e altre feste paesane e di impegno sociale nel paese di Caoria.È impegnato in attività di aiuto e solidarietà in collaborazione con le altre strutture della Associazione.
Il gruppo venne fondato nel 1957 da Stori Stanislao, Augusto Sperandio, Ugo Caser, Lino Cecco, Giobatta Loss, Pellegrino Sperandio, Santo Loss e Vito Sperandio. Al primo tesseramento, effettuato nel mese di marzo, aderirono circa 30 soci, con una quota sociale di 500 lire. La cerimonia di inaugurazione si tenne il 15 agosto 1957, con la Santa Messa celebrata da Don Livio, parroco di Caoria, presso il cimitero militare; madrina e padrino della cerimonia furono rispettivamente Aida Sperandio, sorella di un caduto Alpino, ed Ernesto Cecco , reduce dalla campagna di Russia e fratello di un disperso nella stessa. I festeggiamenti per l'inaugurazione, proseguirono poi con una sfilata per le vie del paese, accompagnata dalla fanfara degli Alpini della Sezione di Trento. Fu organizzato un pranzo per tutti a Refavaie, e poi nel pomeriggio tutti tornarono a Caoria all'osteria di Giovanni Corona, il quale aveva offerto una damigiana di vino in onore degli alpini presenti.


0Shares